FAQ 5 – Il termoindurente può essere colorato?

Anche il termoindurente può essere colorato. Il BMC, materiale rinforzato con fibra di vetro, si presenta come una massa omogenea (tipo pongo, per intenderci) che, in fase di composizione chimica del materiale, può essere addizionata con specifici coloranti che non ne alterano la stabilità e le proprietà meccaniche.
Il materiale termoindurente può prestarsi, dunque, a diverse esigenze, anche estetiche, pensiamo ad esempio alla lucidità superficiale necessaria per i fari delle auto/moto.

I compositi termoindurenti presentano peculiari caratteristiche, in particolare:

  • Elevate resistenze alle sollecitazioni meccaniche
  • Stabilità dimensionale alle alte temperature per lungo tempo
  • Flessibilità nel design
  • Metal Replacement
  • Qualità superficiale
  • Resistenza chimica

 

Contattaci subito per sapere se il nostro approccio integrato può portare valore aggiunto anche nella tua azienda.

 

 


Giorgio Testa

giorgio.testa@ntsmoulding.com

Grazie per averci scritto.
Il nostro team ti ricontatterà al più presto per fornirti tutte le informazioni di cui necessiti.
Vuoi maggiori informazioni su questo tema?
Compila il form e sarai ricontattato a breve.